Sito ufficiale del Palio di San Martino in Vigo di Cadore

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il borgo di Laggio

Chi e dove siamo
 

Laggio di Cadore, in antico Laglo, frazione del Comune di Vigo da cui dista un chilometro circa è il centro più popoloso dell'Oltrepiave, conta attualmente circa 800 abitanti. Situato in posizione soleggiata a 944 metri di altitudine è circondato a sud dalla catena dei M. Miaron, Cridola e Montanel, a nord dalle propaggini settentrionali della catena Tudaio-Brentoni con il M. Tudaio, la Cima Bragagnina, la Cima dei Landre, il M. Schiavon e il Popera Valgrande.
Ad ovest gli fanno da corona l'Antelao, le Marmarole e il Ciareido con il bellissimo Pian dei Buoi. Il paese è adagiato ai piedi della chiesa di S. Antonio Abate (XIIII sec.), edificio dalla architettura caratteristica e ricco di opere d'arte sacra.
Notevole nella borgata Salagona la chiesetta di Santa Margherita, fatta costruire con ogni probabilità dai Da Camino.
In Col Cianpon sono state recuperate e sono visitabili le trincee e gli appostamenti della I guerra mondiale.
Nella sua parte meridionale il paese è percorso dal "Rin di Laggio" che lo separa dai prati di Salagona e da Monderon su cui sorge la ex Colonia Alpina di Rovigo. Verso Vigo  troviamo il Colle di Agorgo  e a settentrione la grande piana di Cialea sovrastata dal Col Ciampon e Col Poeca sulle cui asperità sorge la chiesetta di S. Daniele. Alle sue spalle le località di Adiès, Masoi, Zergolon e Deine. Le borgate sono : Villanova, Pociase, Borgo Chiare, Borgo  De Nicolò, Varzeto, Agorgo, Piovos, Salagona, Tambar,  Rin di Sopra, Rin di Sotto, Trasaga.  La via principale, tra Borgo Chiare e Borgo De Nicolò è intitolata al pittore Tomaso Da Rin Betta, la via tra Rin di Sopra e Rin di Sotto era detta Via Rindemera mentre la piazza aveva il nome di S. Antonio fino al 1923 quando fu dedicata al prof. Antonio Ronzon. Da Laggio si diparte la strada che conduce all'altopiano di Razzo (km.15), luogo ameno e meta di turismo alpestre e invernale.


(da laggiodicadore.it)


 
Torna ai contenuti | Torna al menu